immagine

Ultrasuonoterapia

L'ultrasuonoterapia trova indicazione nelle: 

  • mialgie;
  • nevralgie;
  • tendinite e tendinosi;
  • spondiloatrosi;
  • gonartrosi;
  • coxoatrosi;
  • epicondiliti;
  • retrazioni cicatriziali;
  • artriti;
  • anchilosi;
  • postumi di trauma. 

 

CONTROINDICAZIONI:

  • presenza di mezzi di sintesi metallica e protesi articolari;
  • in fase acuta;
  • neoplasie;
  • lesioni cutanee;
  • alterazioni della sensibilità.

 

L'ultrasuonoterapia può essere effettuata anche in immersione nel caso in cui la patologia coinvolga piccole articolazioni, ad esempio mani o piedi. 

L'ultrasuonoterapia sfrutta l'effetto di vibrazioni acustiche con una frequenza superiore a quella percepita dall'orecchio umano.

Vengono prodotte artificialmente, grazie all'impiego di particolari matriali (detti piezoelettrici).